Tag Archives: luce

LAMPADA FONOASSORBENTE REVOLTA

Lampada fonoassorbente Revolta

lampada fonoassorbente Revolta

La lampada a sospensione Revolta del brand spagnolo Estiluz non fa solo luce ma può anche contribuire a ridurre il rumore nell’ambiente.

Revolta è infatti una lampada modulare che include come optional anche dei pannelli in materiale fonoassorbente.

Il design di Revolta abbina forme geometriche diverse: sotto al cerchio si allunga una linea sottile che termina con un cilindro in alluminio contenente la sorgente luminosa a LED.

Revolta è proposta da Estiluz in due versioni: cerchio piccolo con una sospensione e cerchio più grande con due sospensioni.

Abbinando insieme le due versioni, si possono creare composizioni luminose diverse, molto minimali e regolari oppure più ricche e movimentate.

Alla composizione può essere aggiunto il pannello fonoassorbente colorato di forma rotonda da ancorare nel cerchio.

Con questo optional Revolta è senz’altro una buona soluzione per attutire il rumore negli uffici e nei locali pubblici ma può anche essere un’idea interessante da inserire negli ambienti domestici.

revolta estiluz

revolta estiluz

lampada Revolta Estiluz

lampada Revolta Estiluz

lampada Revolta Estiluz

lampada Revolta Estiluz

 

 

FREELINE: ILLUMINAZIONE SU MISURA

Freeline Fabbian

sistema freeline fabbian

Freeline è un nuovo sistema di illuminazione componibile per interni disegnato da Flynn Talbot per il brand Fabbian.

Freeline è una soluzione su misura estremamente flessibile che offre grande libertà nel progettare la luce, sia dal punto di vista estetico che funzionale. Per questo si presta per illuminare qualsiasi tipo di ambiente, dalle stanze grandi e piccole della casa, all’ufficio fino ai grandi spazi pubblici.

Il sistema Freeline prevede delle barre in alluminio nero intersecabili fra loro da montare a soffitto o a parete sulle quali possono essere ancorate tre diverse tipologie di punti luce tutti a LED: una sfera in vetro bianco, un faretto cilindrico a luce puntuale e un riflettore piatto nero a luce indiretta.

Scegliendo fra le diverse tipologie di punti luce si può illuminare l’ambiente con luce diretta o indiretta, dosandone opportunamente la quantità e direzionandola esattamente dove serve.

Inoltre i punti luce possono sempre essere spostati per rinnovare l’immagine degli ambienti e venire incontro alle nuove esigenze illuminotecniche.

Dal punto di vista estetico, tutte le configurazioni create con Freeline hanno un’immagine impattante, grafica e molto decorativa.
Scegliendo i punti luce sferici, la composizione acquisterà un carattere vagamente retrò, caratterizzato dal contrasto delle sfere con le linee esili e nette delle barre.

Con i faretti e i riflettori invece l’aspetto di Freeline diventa più tecnico e contemporaneo.

Anche le barre contribuiscono fortemente al risultato estetico della composizione: la lunghezza, la numerosità, il tipo di incroci più o meno simmetrici e regolari cambia il risultato finale.

Freeline dà grande spazio alla creatività: nelle immagini di questo articolo mostriamo solo alcune delle tante composizioni possibili.

Il sistema Freeline è stato presentato da Fabbian all’ultima edizione di Euroluce, la sezione del Salone del Mobile di Milano dedicata all’illuminazione.

freeline fabbian

 

 

LAMPADARIO DOME

lampadario dome

Lampadario Dome

L’affascinante design del lampadario Dome disegnato da Benedetta Tagliabue per Bover è ispirato all’architettura delle cupole rinascimentali. La geometria complessa del lampadario tutto costruito con elementi in legno naturale che si intrecciano crea una doppia cupola, una che si rivolge verso il basso e una verso l’alto.
L’effetto scenografico del lampadario è esaltato dai giochi che la luce produce nell’ambiente filtrando attraverso gli incroci delle lamelle di legno.
La calda semplicità naturale del legno che sdrammatizza lo stile sofisticato ed elegante del design rende l’immagine del lampadario contemporanea e fresca. Grazie a questo felice contrasto, il lampadario è adatto anche ad una collocazione in ambienti moderni ed essenziali.
Il lampadario Dome è interamente costruito a mano nei laboratori dell’azienda spagnola Bover. Per costruirlo vengono intagliati e assemblati più di 170 elementi lignei.

lampadario dome

Dome di Bover

Dome di Bover

Dome di Bover

Dome di Bover

MESHMATICS LAMPS

meshmatics lamps by rick tegelaar

La collezione di lampade Meshmatics di Rick Tegelaar è costruita utilizzando un materiale industriale fra i più “poveri”, la rete metallica che si usa per costruire le gabbie dei polli. Questo materiale molto semplice e sottovalutato viene valorizzato attraverso un nuovo metodo costruttivo messo a punto dal designer olandese che con l’impiego di una macchina e di un set di strumenti particolari permette di modellare con precisione delle forme. I volumi così ottenuti sono poi rivestiti di carta di bamboo che, una volta asciugata, aderisce alla rete consolidando la forma e rendendola robusta. Le lampade hanno una immagine scultorea molto leggera e la luce della fonte a LED attraversando la rete si irradia creando un effetto scenografico sulle pareti.

meshmatics lamps by rick tegelaar

lamps by rick tegelaar

lamps by rick tegelaar

lamps by rick tegelaar

LE APPARENZE INGANNANO: SEMBRA UNA BOLLA DI SAPONE…

surface tension lamp - front design

… invece è la lampada Surface Tension Lamp disegnata dal trio svedese Front Design composto dalle designer Sofia Lagerkvist, Charlotte von der Lancken e Anna Lindgren. Questa singolare lampada che ha ricevuto la nomination al Design of the Year 2013 Award del London Design Museum, forma soffiando delle bolle trasparenti sempre diverse intorno alla luce di un LED.

COMMENTA QUESTO ARTICOLO        LEGGI ANCHE…

surface tension lamp - front design