Tag Archives: parquet

Gres porcellanato : tanti materiali in un unico materiale

gres porcellanato ceramica fioranese

Gres porcellanato : tanti materiali in un unico materiale

In Italia il gres porcellanato è il materiale più utilizzato per il rivestimento di pareti e pavimentazioni.

Questo successo è dovuto essenzialmente a tre fattori che convivono in un unico materiale: resistenza, praticità e qualità estetiche.

gres porcellanato ceramica fioranese

Il gres porcellanato è infatti resistente all’abrasione, al calpestio, all’usura, agli urti, ai graffi, ai prodotti chimici e agli agenti atmosferici.

Grazie alla miscela di materie prime utilizzate per produrlo (argille, feldspati e caolino) e la cottura nei forni a temperature molto elevate, questo materiale è quasi completamente vetrificato e completamente inassorbente.

Ecco perché gli ambienti rivestiti con piastrelle in gres porcellanato sono estremamente igienici e facili da pulire.

gres porcellanato ceramica fioranese

Inoltre, grazie alle nuove tecnologie, oggi questo materiale può riprodurre in modo molto verosimile (anche nella grana superficiale) i materiali naturali come la pietra, il marmo, il legno e il cemento.

Quindi se state ristrutturando casa, indipendentemente dallo stile che volete creare, il gres porcellanato è un’ottima scelta.

Le immagini di questo articolo

Le collezioni in gres porcellanato di Ceramica Fioranese spaziano fra tanti effetti materici. Qui ne mostriamo alcune.

La collezione Dot riprende l’effetto del calcestruzzo a vista utilizzato nell’architettura contemporanea.

La superficie monocromatica, uniforme e setosa è movimentata dalla sequenza geometrica dei punti lasciati dalla matrice sul cemento.

Koori è invece ispirata alla naturale bellezza del legno di eucalipto, albero tipico dell’Australia che si è ormai diffuso anche in Italia.

Le venature fitte animano la grafica della superficie creando un effetto “pieno”.

gres porcellanato ceramica fioranese

 

Con tonalità calde e fredde, la collezione Prestige (prima foto in alto) ricrea l’effetto venato delle varie tipologie di marmo, un materiale prezioso che è finalmente ritorna di moda nell’interior design.

Nel rivestimento Trastevere Vibrato la riproduzione digitale ricrea fedelmente le striature e gli effetti rigati del travertino.

gres porcellanato ceramica fioranese

gres porcellanato ceramica fioranese

gres porcellanato

Infine la serie Cementine Cocci amplia la collezione Cementine già esistente giocano sull’effetto del riassemblaggio di frammenti smaltati e coloratissimi dei mosaici di Gaudì a Barcellona, ma anche alle architetture viennesi di Friedensreich Hundertwasser.

gres porcellanato ceramica fioranese

Gres porcellanato : tanti materiali in un unico materiale

Cersaie 2018 : tutto sulla fiera di Bologna

Ceramica Flaminia

Cersaie 2018 : tutto sulla fiera di Bologna

Dal 24 al 28 settembre a Bologna torna l’appuntamento annuale con Cersaie 2018, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno.

Il successo è già annunciato dal boom di registrazioni che sono state effettuate, tanto che nel mese di marzo gli spazi espositivi erano già sold out.

Vi sarà la partecipazione di un gran numero di leader del settore, come Ceramica Flaminia che porterà in fiera tutte le ultime novità aziendali.

Ceramica Flaminia a Cersaie 2018 sarà collocata presso Padiglione 30 Stand B4-D3.

Ceramica Flaminia

L’edizione di quest’anno coprirà 5 intense giornate durante le quali le aziende internazionali entreranno in contatto diretto con esperti del settore come architetti, progettisti, contractors e rivenditori.

L’obiettivo dell’evento è quello di presentare in anteprima i nuovi trend per superfici ceramiche, carte da parati, parquet, marmo e tutto ciò che fa tendenza nel mondo dell’arredobagno.

Per questa nuova edizione, Cersaie ha messo in piedi un ricco programma culturale con incontri, convegni, mostre, seminari tecnici e caffè della stampa.

Tra i protagonisti di Cersaie 2018 ci saranno Richard Rogers, Camilo Rebelo, Carla Juaçaba, Mario Botta e Guido Canali.

Per chi volesse partecipare agli incontri, sia se si tratti di un semplice visitatore che di un giornalista, è necessario richiedere previa registrazione un accredito online che consentirà di evitare la coda per la procedura di registrazione in loco.

L’accredito però non dà diritto alla prenotazione di un posto in quanto l’accesso agli incontri sarà consentito sino ad esaurimento dei posti disponibili.

La partecipazione alla fiera da parte dei professionisti del settore come iscritti all’Ordine degli Architetti e al Consiglio degli Ingegneri e dei Geometri può consentire di ottenere dei crediti formativi.

Cersaie disegna la tua casa

Cersaie 2018 non pensa solo ai professionisti ma anche a chi è semplicemente un appassionato che desidera ammodernare la propria casa.

Per questo motivo è stata confermata la sezione Cersaie disegna la tua casa.

L’evento permette ai visitatori di incontrare e chiedere consulenza gratuita ai progettisti dei più importanti periodici di interior design italiani.

Dall’incontro potranno emergere suggerimenti interessanti e consigli utili su come sistemare gli ambienti della propria casa.

Ceramica Flaminia, la storia

Ceramica Flaminia, uno degli espositori di spicco dell’intera manifestazione, è attiva dal 1955, anno in cui ha avviato la produzione di sanitari in ceramica.

Ceramica Flaminia

Nonostante un periodo di profonda crisi aziendale, durante gli anni Ceramica Flaminia non ha mai smesso di andare alla ricerca di nuove soluzioni tecniche e stilistiche e di innovazioni nei sanitari in ceramica.

Inoltre l’azienda si è dedicata anche a una gamma di prodotti destinati all’arredo di altri ambienti domestici e non.

Ceramica Flaminia ha puntato molto anche sulle collaborazioni instaurate con famosi progettisti italiani e internazionali, tra cui Alessandro Mendini e Paola Navone, lo Studio Nendo e Jasper Morrison.

Ceramica Flaminia

Cersaie 2018 : tutto sulla fiera

ATELIER DÉSIR DI LISTONE GIORDANO

Atelier désir di Listone Giordano

parquet Atelier désir Listone Giordano

Atelier désir di Listone Giordano è una collezione di parquet caratterizzata da liste più strette e lunghe rispetto a quelle dei parquet convenzionali. Benché questo particolare formato affusolato rievochi le pavimentazioni in legno di una volta, Atelier désir può risultare moderno se si adotta ad esempio lo schema di posa mostrato in queste foto: le teste delle liste tutte allineate dona all’ambiente un’immagine contemporanea che ricorda l’eleganza del ponte degli yacht e che dà profondità all’ambiente facendolo sembrare più spazioso.
Il sapore autentico delle numerose essenze proposte dalla collezione Atelier désir viene enfatizzato da due finiture che mettono in risalto le venature del legno: la finitura Oleonature a base di oli naturali essiccati all’aria che dona calore alla pavimentazione e la finitura ad acqua Invisible Touch che protegge il legno mantenendo l’effetto naturale delle essenze non trattate.

parquet Atelier désir Listone Giordano

Atelier désir di Listone Giordano

Atelier désir di Listone Giordano

PARQUET INNOVATIVI AL FUORISALONE

parquet Undici by Listone Giordano

Nuovo parquet Undici di Listone Giordano

Parquet innovativi

Al prossimo Fuorisalone di Milano Listone Giordano presenterà Undici, il primo prototipo di parquet inciso nato dalla collaborazione fra Listone Giordano e il laboratorio creativo di Inkiostro Bianco, azienda che crea carte da parati artigianali e su misura.
La particolarità di Undici è l’incisione a bassorilievo che decora con motivi geometrici la superficie dei listoni. Questo effetto, che valorizza l’aspetto caldo e vissuto di un materiale vivo come il legno, è realizzato con una tecnica laser innovativa messa a punto da Listone Giordano.
Il parquet Undici di Listone Giordano sarà presentato in via Goito 3, nel cuore di zona Brera nell’ambito dell’evento Nel Blu dipinto di blu.

parquet Undici by Listone Giordano

parquet innovativi Undici di Listone Giordano

parquet Wave by Corà Parquet

Parquet Wave di Corà Parquet

In occasione del Fuorisalone Corà Parquet presenterà invece in anteprima una nuova versione cromatica del parquet Wave nei toni verde-grigio. Come dice il nome, la particolarità di Wave è il profilo ondulato dei listoni che crea nella pavimentazione un effetto movimentato evidenziato da finiture contrastanti lucide e opache. La nuova colorazione di Wave, pavimento prefinito in rovere europeo, si aggiunge alle varianti nero, grigio e bianco già disponibili.
Wave in verde-grigio sarà presentato in Via Pontaccio 19 presso lo Studio Baldessari.

parquet innovativi Wave di Corà Parquet

PARQUET BISCUIT DI PATRICIA URQUIOLA

parquet biscuit by patricia urquiola

Si chiama Biscuit la nuova collezione di parquet firmata dalla designer Patricia Urquiola per Listone Giordano. Un tema quello del parquet non facile da reinventare al di là delle tante varianti cromatiche e delle finiture superficiali. In questo caso invece è la forma che cambia e che rompe gli schemi modificando il classico formato rettangolare. La parte terminale dei listelli mosso da linee sinuose dà alla pavimentazione un effetto morbido simile alla trama intrecciata di un tessuto, indipendentemente dal tipo di posa scelto (cassero regolare, spina di pesce, mosaico o intarsio). La fluidità creata dalla sagoma inedita dei listelli viene accentuata dalla bombatura a correre sulla superficie della doga. Al di là dell’analisi dei sistemi di posatura tradizionali del parquet, nello sviluppo di Biscuit è stato necessario mettere a punto una tecnica nuova per quanto riguarda gli incastri, resi più complessi dalle linee semicircolari della parte terminale dei listelli. Gli incastri fra un listello e l’altro sono messi in risalto diventando il segno caratteristico del parquet. Biscuit è proposto in rovere e le giunzioni particolari fra i listelli possono essere ulteriormente enfatizzate da profili metallici o resine realizzabili in qualsiasi colorazione.

biscuit listone giordano

nuovo parquet listone giordano

biscuit listone giordano