Tag Archives: arredamento da esterni

Viaggio alla scoperta dei nuovi colori che faranno tendenza

Roda Mix & Match Project

Viaggio alla scoperta dei nuovi colori che faranno tendenza

Uno dei punti di forza del brand Roda, specializzato nell’arredamento outdoor, è sempre stata la capacità di scegliere e abbinare i colori.

Su questo terreno Roda ha infatti una sensibilità particolare e da diversi anni non si limita ad essere in linea con i trend ma riesce ad anticiparli.

Ecco perché consiglio a chi ha la fortuna di lavorare con i colori ma anche agli appassionati di tenere d’occhio questa marca.

Roda Mix & Match Project

Proprio al tema dei colori Roda dedica quest’anno il progetto Mix & Match Project che viene pubblicato in un nuovo catalogo completamente rinnovato nella grafica e scandito da raffinati cambi di carta.

Per lo studio e la selezione delle tonalità Roda si è affidato alla colorist Maria Gabriella Zecca.

Roda Mix & Match Project

Il catalogo, che potete sfogliare sul sito della marca, racconta il brand e i prodotti Roda ma, insieme ai materiali, è la nuova palette cromatica ad avere il ruolo della protagonista.

Il primo capitolo Introducing Colours è infatti dedicato agli accostamenti cromatici che fanno da filo conduttore alla maggior parte delle collezioni.

Roda Mix & Match Project

Gli accostamenti sono raccontati in modo molto originale da mood board accompagnati da brevi testi, presentati sotto forma di sculture/installazioni costruite con i materiali, i tessuti e le finiture.

Roda Mix & Match Project

La palette cromatica

Le tonalità Olive, Blue, Orange, Sand, Grey, Brown & Tobacco rappresentate ognuna dal proprio “totem”, sono poi declinate nella pagina successiva con gruppi di arredi fotografati su fondo limbo.

Roda Mix & Match Project

Il secondo capitolo Variations è una lunga carrellata sulle collezioni Roda con immagini degli arredi su fondo bianco.

Roda Mix & Match Project

Roda Mix & Match Project

Nel capitolo successivo Portfolio gli arredi sono presentati ambientati nel loro contesto naturale, in accattivanti situazioni outdoor che trasmettono l’atmosfera delle vacanze.

L’ultima parte del catalogo è dedicata alle informazioni tecniche che riguardano i materiali e i tessuti della gamma Roda.

L’art direction del catalogo Mix & Match Project è di Rodolfo Dordoni con Gordon Guillaumier e Maria Gabriella Zecca.

Il design grafico è di La tigre, le fotografie sono di Andrea Ferrari e i testi di Massimiliano di Bartolomeo e Roda.

nuovi colori che faranno tendenza

Viaggio alla scoperta dei nuovi colori che faranno tendenza

Doccia da esterni che riproduce l’effetto della pioggia estiva

doccia esterni Garden Shower

Doccia da esterni che riproduce l’effetto della pioggia estiva

L’estate è ormai agli sgoccioli ma chi ha la fortuna di abitare dove il sole è ancora caldo può godersi qualche piacevole giornata all’aria aperta.

Perché quindi non approfittarne per dotare il giardino o il terrazzo come una bella doccia da esterni?

Lo studio tedesco Tarantik & Egger ne ha disegnata una minimalista che si basa sul concetto “less but better“.

Doccia da esterni

La sua forma rende omaggio al flusso naturale dell’acqua” e “Il soffione nascosto produce un bellissimo flusso a goccia singola che sembra pioggia estiva” afferma il duo di designer dello studio Tarantik & Egger.

La doccia si chiama Garden Shower ed è costituita da sezioni tubolari in acciaio unite da particolari giunti nascosti brevettati che sono prodotti dal costruttore di aerei Dornier.

Il risultato una linea sottile nera, bianca o colorata che costruisce senza soluzione di continuità la base, lo stelo e il terminale doccia.

Doccia da esterni Garden Shower

Doccia da esterni Garden Shower

La doccia freestanding è facile da installare su qualsiasi tipo di terreno: sull’erba, sulle piastrelle o sulla pietra senza necessità di accessori.

La doccia Garden Shower è prodotta dall’azienda svizzera Küng Sauna.

Doccia da esterni che riproduce l’effetto della pioggia estiva

Landscape design: quando il giardino è il centro della casa

giardino

Landscape design

Per tradizione l’Italia vanta una grande cultura in tema di giardini.

Basti pensare al “giardino formale” o “giardino all’italiana”, caratterizzato da forme geometriche realizzate con arbusti, fiori e fontane sontuose.

Questa ricca tradizione ha influenzato la storia del giardinaggio e, di conseguenza, anche il moderno landscaping.

Perché non portare un po’ di questa tradizione anche nel nostro giardino o balcone?

giardino all'italiana

Ci sono diverse tipologie di giardino a cui ispirarsi e tutte possono essere ricreate anche nell’angolo verde della propria casa.

Lo stile giapponese minimale crea con pochi elementi un effetto semplice, elegante e molto rilassante.

Nel giardino all’inglese invece il prato verde è l’elemento protagonista.

Al di là di questi stili basati su tecniche e codici molto precisi, il giardino è un luogo che si presta a tante personalizzazioni.

Per fare le cose bene già dall’inizio, in questo caso può essere molto utile chiedere consiglio a un landscape designer.

Infatti anche quando si tratta del giardino di casa, è utile sviluppare un progetto definito nei dettagli per far sì che questo luogo risulti armonioso, sempre in ordine e quindi piacevole da vivere.

Progettare il giardino

Come in un progetto di interni, per sviluppare il progetto del giardino occorre innanzitutto chiarire bene le proprie esigenze:

ad esempio, utilizzerai il giardino per le cene all’aperto o le feste con gli amici?

Allora è importante predisporre un ampio spazio da allestire con un arredamento da esterno adatto a questo scopo.

Landscape design

Se avvalersi della consulenza di un landscape designer non rientra nei tuoi progetti, puoi affidarti ad un giardiniere esperto che, oltre ad occuparsi della manutenzione, ti potrà consigliare le piante più adatte in base alle caratteristiche e all’esposizione del tuo giardino.

Se hai poco tempo da dedicare alla cura del giardino sarà importante scegliere arbusti e alberi che richiedono pochi interventi di manutenzione.

Ma non solo: oltre alla tipologia delle piante, nel giardino ci sono anche altri elementi che devono essere valutati con attenzione come la pavimentazione e l’illuminazione.

Spesso i giardinieri esperti hanno anche specializzazioni in design e quindi ti possono assistere nella progettazione dell’intero giardino, dalla scelta del verde, alla pavimentazione per esterni, agli impianti di irrigazione e all’illuminazione.

seduta giardino

Landscape design: quando il giardino è il centro della casa

ALTALENA RING-O

altalena Ring-O

Altalena Ring-O

L’altalena è un gioco da bambini che affascina anche gli adulti perché evoca immediatamente spensieratezza e tempo passato all’aria aperta. Il designer Saverio Incombenti la rivisita in chiave minimal e contemporanea per il brand Da a.

Ring-O è un’altalena in metallo saldato a mano e curvato costituita da due cerchi che si intrecciano fra loro. Proposta nelle finiture verde, azzurro, grigio e bronze metal, è perfetta in giardino o sul terrazzo. Grazie alla forma essenziale e decorativa, può però anche essere un arredo originale e inaspettato da inserire all’interno della casa.
Da a produce arredi di design prendendo a prestito le materie prime e i processi artigianali e industriali normalmente utilizzati nella meccanica pesante. L’inedito incontro fra design e meccanica pesante, due realtà che sembrano in apparenza molto lontane ma nelle quali l’Italia vanta una grande competenza, diventa per il brand italiano Da a lo spunto per valorizzare con creatività e nuove soluzioni tecnologiche il recupero di tecniche di lavorazione di antica tradizione.

altalena Ring-O

altalena Ring-O di Da a

POLTRONA IMPRONTA DI JOE COLOMBO

sedute Impronta di Varaschin

Poltrona Impronta

Fra le varie novità che Varaschin presenterà al prossimo Salone del Mobile di Milano ci sarà anche la riedizione di Impronta, una seduta per esterni che Joe Colombo disegnò quando ancora studiava all’Accademia di Belle Arti di Brera e al Politecnico di Milano. Il progetto è datato 1954, ma a guardarlo non si direbbe perché tuttora la sua immagine è assolutamente attuale. Il design mette in relazione la geometria con l’ergonomia: la forma della poltrona infatti ha origine dal cubo e le sue forme concave scolpite sono il segno che l’impronta del corpo umano con il suo peso imprime nel volume geometrico. Questo approccio progettuale focalizzato sulla comodità ergonomica della seduta è chiaramente descritto negli schizzi del grande maestro. I materiali drenanti e le linee fluide della poltrona Impronta fanno sì l’acqua defluisca facilmente, rendendo la seduta adatta ad un uso outdoor.

poltrona Impronta di Joe Colombo

schizzo poltrona Impronta di Joe Colombo

impronta di Varaschin