Tag Archives: carta da parati

Carta da parati degli anni 70 anticipa le tendenze

Carta da parati degli anni 70

Carta da parati degli anni 70

Non fatevi ingannare dal nome! Il sito Carta da parati degli anni 70 propone una ricca scelta di tappezzerie che vanno ben oltre ai tipici decori dei seventies.

Ma allora perché questo nome?

Perché nel lontano 2003 questa azienda fu la prima rispetto ai grandi produttori di carte da parati a lanciare il revival dell’iconografia degli anni ’70.

La collezione anni ’70 di questa azienda tedesca conquistò infatti le fiere di settore di New York, anticipando il trend vintage che avrebbe in seguito spopolato in tutto il mondo.

Da allora il catalogo di Carta da parati degli anni 70 si è costantemente evoluto per ampliarsi a tanti altri temi…

ma il nome è rimasto immutato a testimonianza della collaudata abilità dell’azienda di fiutare le tendenze.

Carta da parati degli anni 70

Nulla come la carta da parati ha la capacità di dare carattere ad un ambiente e cambiarne l’atmosfera.

Ma non solo: la tappezzeria è come un biglietto da visita che racconta molto della personalità di chi abita uno spazio.

Carta da parati degli anni 70

Le proposte di Carta da parati degli anni 70

Il negozio online propone una vasta selezione di tappezzerie che copre in modo molto efficacie tutte le tendenze.

Un vantaggio non da poco perché, data la grande quantità di proposte sul mercato, invece di perdervi in una lunga ricerca potrete accedere immediatamente ad un’ottima selezione dove sicuramente troverete il decoro che fa per voi.

Carta da parati degli anni 70

Per darvi solo un’idea, nel sito potete trovare le tappezzerie create dalle tre designer olandesi dello Studio Ditte che, giocando con gli oggetti di uso quotidiano, creano delle “collezioni da muro” con i piatti, le posate e i giocattoli.

Carta da parati degli anni 70

Poi ci sono le lussuose tappezzerie della casa manifatturiera Coordonné di Barcellona che celebrano l’arte e l’architettura della città spagnola con grafiche geometriche ad alto impatto.

Le carte da parati firmate dal designer inglese Dupenny parlano invece un linguaggio più leggero, con temi vintage spiritosi che ritraggono pin up, ballerine di burlesque e casalinghe degli anni ’50.

Vanno senz’altro citate le innovative carte da parati della casa olandese NLXL dove i motivi non si ripetono mai, come ad esempio la famosa collezione che ricrea sulla parete l’effetto di un rivestimento fatto con le assi di legno di recupero.

Carta da parati degli anni 70

Il designer svedese Majvillan dedica le sue carte da parati ai bambini ritraendo mondi fatti di fantasia e colori con un linguaggio pittorico ispirato agli anni ’70.

E poi lo stile modaiolo e sofisticato di Vatos, il glamour sfarzoso di Versace, i motivi etnici dei teli stampati a mano di Béatrice Laval, direttore artistico della ditta parigina Le Monde Sauvage e molto altro ancora.

Insomma, ce n’è davvero per tutti i gusti.

A me piace moltissimo la serie Pencil Drawing dove i motivi disegnati a matita vestono la parete con una infinità di ritagli di carta di forma rotonda, quadrata oppure affusolata come le foglie degli alberi.

Questa serie di decori è molto originale e l’effetto tridimensionale creato dalle ombre dà profondità all’ambiente.

Carta da parati degli anni 70

Come funziona il negozio on line

Il sito è comodo da consultare, le proposte sono suddivise in categorie e il motore di ricerca permette di selezionare i prodotti in base a diversi parametri come ad esempio il colore della base e del disegno, l’effetto oppure le caratteristiche.

Nel sito troverete anche tanti suggerimenti sulle tendenze utili per scegliere la carta da parati insieme alle indicazioni tecniche per una corretta applicazione.

Carta da parati degli anni 70

Una calcolatrice vi indica quanti rotoli dovete acquistare in funzione della dimensione del muro che dovete rivestire.

E per verificare le proporzioni reali dei decori nel contesto del vostro ambiente, potete acquistare un campione oppure stampare immediatamente un fac-simile con la vostra stampante.

Il negozio online Carta da parati degli anni ’70 garantisce la qualità delle carte da parati perché tutte le collezioni sono disegnate e prodotte da importanti realtà del settore.

La carta da parati arriverà rapidamente a casa vostra grazie all’efficiente servizio logistico dell’azienda.

Carta da parati degli anni 70 anticipa le tendenze

Motivi optical : la geometria che inganna l’occhio

tessuto da parati Momenti

Motivi optical : la geometria che inganna l’occhio

Gli effetti optical esercitano un’attrazione irresistibile per l’occhio.

Questi particolari disegni discendono dall’Optical Art, un movimento di arte astratta legato all’Arte Cinetica e all’Arte Costruttivista che iniziò negli anni ’60.

Nel corso del decennio successivo questa corrente si sviluppò e contaminò la moda e la decorazione.

All’inizio l’optical art, o Op Art, utilizzò solo il bianco e nero, poi si allargò ai colori.

I motivi geometrici optical creano delle illusioni ottiche che provocano uno stato di instabilità percettiva capace di attrarre e coinvolgere l’osservatore.

Benché siano in due dimensioni, i motivi danno l’effetto del movimento oppure nascondono altre immagini o ancora creano delle deformazioni tridimensionali.

Ad esempio la carta da parati Down the rabbit hole di Moustache gioca sulla prospettiva per creare sulla parete l’illusione ottica di una scalinata che scende in una galleria.

tappezzeria Moustache

I due tappeti per esterni Twist Shout e F3 di Vondom creano l’uno con delle curve concentriche, l’altro con una griglia di linee l’effetto ottico di un avvallamento nel pavimento.

tappeto Vondom

tappeto Vondom

La sedia pieghevole in compensato Op Art Circle è dedicata proprio ad uno dei motivi simbolo dell’Optical Art: i cerchi concentrici bianchi e neri.

La sedia fa parte della serie Fläpps Folding Chair di Ambivalenz.

sedia flapps ambivalenz

 Il motivo black and white del tessuto da parati DE-23 della collezione Crazy Paper di Momenti crea un effetto tridimensionale molto dinamico che quasi ipnotizza.

tessuto da parati Momenti

Nel decoro DA-03 sono le sfumature di colore e i colpi di luce a ingannare l’occhio creando un effetto geometrico di grande profondità.

Motivi optical

Il decoro DA-03 (foto sopra al titolo dell’articolo) è invece un tripudio di colori e di forme geometriche.

I tessuti in fibra di vetro

I tessuti Crazy Paper di Momenti sono realizzati con filati speciali di fibre di vetro molto sottili, ottenute in fusione a una temperatura di 1400°C. Le fibre così ottenute mantengono, anche nei tessuti, le caratteristiche chimiche e fisiche del vetro.

I tessuti sono ignifughi e fonoassorbenti, garantiscono la traspirabilità della parete e, sfruttando la resistenza meccanica delle fibre di vetro, offrono un’ottima protezione contro le fessurazioni e le crepe di assestamento delle pareti.

Sono ecologici e igienici, resistenti agli urti, agli strappi e alle abrasioni e non si danneggiano a contatto con i detersivi e i disinfettanti.

Motivi optical : la geometria che inganna l’occhio

Carta da parati Polly : la stanza diventa una foresta incantata

Carta da parati Polly

Carta da parati Polly : la stanza diventa una foresta incantata

All’ultima edizione di Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l’Architettura e dell’Arredobagno, Tecnografica ha presentato le ultime grafiche di carte da parati e pannelli decorativi.

Per rappresentare le carte da parati, l’azienda ha scelto di esporre Polly, una grafica in stile jungle dai colori delicati che riproduce un paesaggio incantato.

Carta da parati Polly Tecnografica

Lo stile pittorico caratterizzato da tratti lievi e da tonalità pastello può ricordare le illustrazioni dei libri di fiabe o i delicati disegni dell’arte orientale.

La grafica racconta in modo poetico le atmosfere esotiche delle foreste selvagge e rigogliose, dove fra i fiori e gli arbusti si mimetizzano i piccoli pappagalli gialli.

Carta da parati Polly Tecnografica

Carta da parati Polly Tecnografica

Pur essendo di grande impatto, la carta da parati Polly crea nella stanza un’atmosfera rilassante e suggestiva.

La carta da parati Polly è declinata in quattro varianti: Seafront, Village, River che presentano sfondi in colori pastello e

Panorama che ritrae sullo sfondo un paesaggio montuoso.

Carta da parati Polly Tecnografica

Caratteristiche tecniche

Le dimensioni e i colori della grafica sono personalizzabili in base alle esigenze del progetto.

L’illustrazione è interamente dipinta a mano e poi stampata in digitale con l’esclusiva tecnologia SD.

Come tutte le capsule collection di Tecnografica, Polly è proposta su 5 diversi supporti:

TNT e Fabric variabilmente strutturati, Skin dall’effetto levigato, Natural in fibra di cellulosa, privo di solventi chimici, colle viniliche e PVC.

A queste tipologie si aggiunge il supporto H2O in fibra di vetro che, grazie alle particolari caratteristiche di idrorepellenza, è indicato nella decorazione di ambienti umidi come il bagno, gli interni doccia e le spa.

Tutti i prodotti di Tecnografica sono prodotti nel rispetto dell’ambiente e della salute di chi abita gli spazi.

I supporti sono completamente ecologici, esenti da PVC e solventi, privi di metalli pesanti e formaldeide;

gli inchiostri di stampa sono certificati Greenguard Children & SchoolsSM e UL ECOLOGO.

Carta da parati Polly : la stanza diventa una foresta incantata

Carta da parati stile Art Decò : GoldenWall collection

inkiostro bianco collezione goldenwall

Carta da parati stile Art Decò : GoldenWall collection

Inkiostro Bianco lancia GoldenWall 2018, una collezione luxury di carte da parati.

I dieci soggetti della collezione sono caratterizzati da decori molto eleganti che riprendono le geometrie dell’art decò.

I motivi in tonalità che si avvicinano all’oro, al perla e all’argento spiccano su sfondi materici molto scuri che evocano i broccati, la pergamena e il marmo.

inkiostro bianco collezione goldenwall

inkiostro bianco collezione goldenwall

La collezione crea atmosfere sofisticate raccontando spazi misteriosi e suggestivi:

giardini fatati abitati da figure femminili che ricordano le fate e le muse, giungle lussureggianti abitate da uccelli con le piume variopinte, boschi fitti dove si mimetizzano i cerbiatti.

inkiostro bianco collezione goldenwall

Carta da parati stile Art Decò

In altri soggetti i motivi più grafici e lineari creano simmetrie e ripetizioni che ricordano anche gli archi di architetture classiche.

inkiostro bianco collezione goldenwall

inkiostro bianco collezione goldenwall

Carta da parati stile Art Decò : GoldenWall collection

Naive di WallPepper : mondi pieni di fantasia

collezione Naive Wall Pepper

Naive di WallPepper : mondi pieni di fantasia

Le carte da parati della collezione Naive di WallPepper® raccontano mondi fiabeschi e luoghi surreali.

Le foreste abitate dagli animali sono rappresentate con tratti delicati e colori tenui e neutri.

collezione Naive Wall Pepper

I poetici cieli azzurri con le nuvole sono ripresi a tutto campo o intravisti fra gli archi di una architettura classica.

collezione Naive Wall Pepper

I colori esplodono invece nei soggetti che riprendono gli abissi pieni di oggetti colorati, il fiume cittadino solcato dal sottomarino giallo, il panorama con la mongolfiera o l’interno illuminato con le lampade arcobaleno.

E poi ci sono i mondi sottomarini con le bottiglie che contengono i velieri, lo spazio esplorato dall’astronauta e la stanza di Bianconiglio.

collezione Naive Wall Pepper

collezione Naive Wall Pepper

collezione Naive Wall PepperNaive di WallPepper

Ce n’è per tutti i gusti e per tutte le età:

i primi soggetti sono adatti anche agli ambienti degli adulti, i soggetti più colorati che raccontano storie fantasiose sono invece molto indicati per stimolare la fantasia dei più piccoli nella loro cameretta.

Le grafiche delle carte da parati WallPepper® possono essere personalizzabili e create su misura.

I soggetti sono stampati su supporti ecologici, esenti da PVC, con base in cellulosa e fibre tessili.

I prodotti, stampati con inchiostri ecocompatibili e resistenti ai raggi UV, sono resistenti, facili da pulire, inodore, traspiranti e anallergici.

Per questo possono essere anche utilizzati per la decorazione di ospedali, scuole e ristoranti.

Naive di WallPepper : mondi pieni di fantasia