Tag Archives: rivestimenti

PAVIMENTI DAL SAPORE ANTICO

azulej mutina

La collezione di piastrelle in gres porcellanato Azulej di Patricia Urquiola per Mutina permette infinite soluzioni decorative combinando le tantissime grafiche che riprendono in chiave moderna i bellissimi motivi delle antiche maioliche artigianali. La particolare tecnica di stampa digitale a freddo fa sì che i disegni dai colori neutri assumano un aspetto  naturalmente irregolare che unisce il fascino del “fatto a mano” con le elevate prestazioni di un materiale ad alta tecnologia.

enticdesigns

Utilizzando una tecnica della metà del secolo XIX che permette di fabbricare mattonelle senza necessità di cottura, la spagnola Enticdesigns produce cementine con decori geometrici, stile Art Nouveau e modernisti. La linearità delle grafiche si presta benissimo anche per creare un interessante contrasto in uno spazio molto moderno.

PER CAMMINARE SULL’ACQUA

drops enticdesigns

Combinando liberamente i motivi geometrici e floreali della collezione di piastrelle Drops di Enticdesigns il pavimento diventa un paesaggio acquatico che trasmette armonia e tranquillità. Le bellissime grafiche ricreano con gusto moderno l’aspetto di uno stagno giapponese abitato da pesci rossi e fiori di loto nel quale cadono leggere gocce di pioggia.

drops enticdesigns

 

 

 

FLEXIBLE ARCHITECTURE

flexible architecture ceramiche sant agostino starck

Al Cersaie 2012 di Bologna Ceramica Sant’Agostino annuncia la collaborazione con Philippe Starck per realizzare la collezione Flexible Architecture. Philippe Starck si avvicina per la prima volta a questo settore e lo fa con un approccio innovativo: trasformare la piastrella da semplice rivestimento decorativo a elemento integrante dell’architettura.  L’idea è quella di esasperare la fuga, un qualcosa che fino ad oggi era da nascondere, per trasformarla in un elemento decorativo modulare. La piastrella ha un doppio spessore (7 mm per la fuga e 12 mm per la superficie) e la fuga può essere sui quattro lati, su uno solo, su due, su tre oppure su nessuno. Con i tantissimi colori declinati nelle due finiture matt e lucida, la piastrella diventa un vero e proprio sistema architettonico che permette una gamma immensa di combinazioni.

TRACY KENDALL WALLPAPER

tracy kendall wallpaper

tracy kendall wallpaper

tracy kendall wallpaper

Il termine “wallpaper” (carte da parati) è decisamente riduttivo nel caso dei rivestimenti della designer londinese Tracy Kendall. La particolarità dei suoi prodotti sta nella moltiplicazione di elementi di per sé molto semplici come etichette, paillettes, tessere di puzzle, bottoni o foglietti di carta che, montati manualmente su un supporto, danno effetti 3D unici e sorprendenti. Ogni realizzazione è quasi un “pezzo unico”, personalizzato a seconda delle esigenze del cliente. I rivestimenti di Tracy Kendall hanno anche vestito le pareti di musei e luoghi pubblici e hanno vinto importanti premi nell’ambito di mostre di design.

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

NUOVI MOSAICI ISPIRATI AI TESSUTI

Phenomenon - Mutina

Il mosaico Phenomenon di Tokujin Yoshioka per Ceramiche Mutina in grés porcellanato nella versione Honeycomb con tessere di forma alveolare crea una superficie delicata e mossa di grande eleganza che assomiglia a un tessuto di paillettes.

Crono - Mosaico+

Il mosaico Pulsar della collezione Crono di Mosaico+ firmata da Giugiaro Design assomiglia invece a un tessuto tecnico intrecciato. La luce che si rifrange sulle tessere tridimensionali arrotondate in vetro crea un effetto estremamente moderno.

Tex - Mutina

Le piastrelle in ceramica Tex dei designer Raw Edges per Mutina si ispirano alla consistenza del tessuto. Le tre piastrelle romboidali che accostate formano il singolo elemento hanno tre tonalità differenti che creano un effetto materico che ricorda le sfumature dei filati delle stoffe.