Tag Archives: lampada a sospensione

Le lampade gioiello di Larose Guyon

 

 

lampada Coco Larose Guyon

Le lampade gioiello di Larose Guyon

Le perle sono da sempre un ingrediente fondamentale della gioielleria.

Come non ricordare l’inconfondibile eleganza senza tempo di Grace Kelly, Jackie’O e Audrey Hepburn illuminate da un collier di perle?

Il filo di perle divenne una icona di stile negli anni ’30 grazie a Coco Chanel che non usciva mai senza e che fece diventare questo accessorio un classico dell’haute couture.

lampada Coco Larose Guyon

Filo di perle luminoso per decorare gli interni

Larose Guyon rende omaggio alla stilista con la lampada Coco che riproduce in formato macro un collier di oro e perle.

La sospensione, che nonostante le sue dimensioni generose è visivamente leggera, ha un impatto scenografico sofisticato e sorprendente.

lampada Coco Larose Guyon

 

I dieci globi di vetro soffiato di questo gioiello luminoso possono essere disposti in diverse configurazioni.

La composizione è completata da un contrappeso e da un gancio;

quest’ultimo può essere spostato da una “perla” all’altra per far sì che la lampada si adatti perfettamente all’ambiente.

lampada Coco Larose Guyon

La lampada Coco è interamente realizzata a mano ed è declinata in diverse finiture come l’ottone, il rame, il nichel e il nero fossile.

Inoltre le sfere in vetro soffiato possono essere colorate per inserirsi cromaticamente nel contesto.

lampada Coco Larose Guyon

lampada Coco Larose Guyon

lampada Coco Larose Guyon

Le lampade gioiello di Larose Guyon

Larose Guyon

L’azienda Larose Guyon fondata nel 2014 da Audrée L. Larose e Félix Guyon ha sede in un villaggio vicino a Montréal.

I due designer coniugano due visioni complementari per creare oggetti eleganti ma allo stesso tempo semplici e funzionali.

Pur operando in un altro settore, la filosofia di Larose Guyon ha molto in comune con dell’haute couture:
l’obiettivo è infatti interpretare i materiali preziosi di lusso con una grande sobrietà formale per creare degli oggetti di alta gamma originali, distintivi e curati nei minimi dettagli.

I prodotti sono caratterizzati da una estetica romantica che porta nella vita quotidiana la poesia e la bellezza.

Le ispirazioni vengono dall’arte e dalla natura e spaziano negli stili di epoche diverse.

Le lampade gioiello di Larose Guyon

Lampade Lee Broom : eleganti geometrie luminose

Lampade Lee Broom

Lampade Lee Broom : eleganti geometrie luminose

Il designer inglese Lee Broom viene dal settore della moda e ha collaborato con marchi del calibro di Christian Louboutin, Mulberry, Bergdorf Goodman e Wedgwood.

In seguito a queste esperienze, Lee Broom nel 2007 ha fondato l’azienda che prende il suo nome per creare, produrre e distribuire lampade, arredamento e accessori di alta gamma.

Il design firmato Lee Broom reinterpreta in modo contemporaneo, sobrio ed elegante gli stili classici del passato.

In queste immagini mostriamo alcune lampade a sospensione.

Lampade Orion Lee Broom

La collezione modulare Orion si basa sull’abbinamento sfere e tubi luminosi e dorati.

Giocando sulle varie combinazioni e sul montaggio in orizzontale e verticale si possono creare infinite configurazioni.

Lampada Orion Lee Broom

Nelle versioni oro, argento e nero di Fulcrum, una sfera interrompe il cilindro.

Questa sospensione è bellissima quando è moltiplicata.

Lampada Fulcrum Lee Broom

Lampada Fulcrum Lee Broom

Infine la sospensione Eclipse è il risultato dell’intersezione di due dischi, uno in cromo specchiato e uno opaco in acrilico.

Le diverse superfici dei materiali creano dei giochi di luci e di sagome riflesse che cambiano l’aspetto della lampada a seconda del punto di vista.

Lampada Eclipse Lee Broom

Lampade Lee Broom : eleganti geometrie luminose

Lampade a sospensione contemporanee che sanno di fantascienza

lampada Amisol Luceplan

Lampade a sospensione contemporanee

Per la loro grande presenza scenica, queste tre lampade a sospensione di Luceplan ricordano l’atmosfera suggestiva e misteriosa dello spazio abitato da astronavi e corpi celesti.

La nuova lampada Amisol disegnata da Daniel Rybakken ricorda una vela solare.

La potente fonte luminosa colpisce con un fascio di luce il disco leggerissimo che diffonde e riflette la luce.

Il disco, realizzato con un film bianco traslucido o con una membrana a specchio metallizzata tesi su un profilo circolare in alluminio, è collegato alla sorgente luminosa con delle aste sottili.

La lampada può essere orientata in qualsiasi direzione modificando la rotazione del disco.

lampada Amisol Luceplan

La sfida progettuale di Amisol è stata realizzare una lampada a sospensione che occupasse un ampio spazio fisico pur avendo un volume minimo.

Nonostante il suo carattere fortemente tecnico, questa lampada ha un fascino magico e misterioso.

lampada Soleil Noir Luceplan

Lampada Soleil Noir

La lampada Soleil Noir firmata dallo Studio Odile Decq è caratterizzata da linee fluide e molto eleganti che trasmettono una sensazione di dinamismo.

Per rimanere in tema di fantascienza, la lampada Soleil Noir invece ci ricorda un misterioso disco volante.

Grazie alla tecnologia che permette un design al limite dell’impossibile, questa sospensione è un oggetto che sfida le leggi della statica.

La lampada, sostenuta da un solo cavo asimmetrico, mantiene il suo equilibrio baricentrico grazie agli spessori del corpo che variano da 8 a 25 mm.

lampada Soleil Noir Luceplan

lampada Compendium Circle Luceplan

Lampada Compendium Circle

Con la sua geometria, la lampada Compendium Circle creata da Daniel Rybakken ricorda gli anelli planetari.

Il design essenziale e leggero gioca con la figura del cerchio, simbolo dell’armonia per eccellenza.

Grazie agli ingombri contenuti offerti dalla tecnologia led, il profilo circolare mantiene spessori limitati.

La fonte luminosa può essere installata per consentire un’emissione diretta se orientata verso il basso oppure una luce diffusa se rivolta verso l’alto.

Combinando fino a tre anelli di diametri differenti si possono creare configurazioni diverse per scenari di grande impatto estetico.

Lampade a sospensione contemporanee

Lampade a sospensione contemporanee che sanno di fantascienza

Nuova lampada Hoop : la luce riposa dentro la gabbia

lampada Hoop Zero

Nuova lampada Hoop : la luce riposa dentro la gabbia

Lo studio di design svedese Front ha disegnato una lampada per il brand Zero che si chiama Hoop.

Nella gabbia metallica colorata è contenuto un diffusore opalino.

Grazie alla forma morbida e schiacciata del diffusore, la luce sembra materializzarsi prendendo corpo e peso.

In questo modo la luce diventa espressiva e sembra quasi essere un misterioso essere vivente mollemente adagiato sul fondo della gabbia.

Nonostante la semplicità degli elementi che la compongono, la lampada Hoop ha qualcosa di magico e sorprendente.

Tutte le componenti elettriche sono nascoste in modo da far sembrare la gabbia e il diffusore completamente indipendenti.

La gabbia della lampada è proposta da Zero nelle colorazioni bianco, nero, blu e arancio.

lampada Hoop Zero

Nuova lampada Hoop

Lo studio Front fondato da Anna Lindgren, Charlotte von der Lancken e Sofia Lagerkvist ha alle spalle una lunga collaborazione con Zero.

Per questo brand aveva già disegnato la lampada Plane (foto sotto) che sembra in qualche modo imparentata con la nuova Hoop.

lampada Plane Zero

Nuova lampada Hoop : la luce riposa dentro la gabbia

Lampade a sospensione R2 e Kup di BLux

lampada R2 BLux

Lampade a sospensione R2 e Kup di BLux

Come tutte le discipline, il design è continuamente in evoluzione.

Quello contemporaneo spesso prende spunto da oggetti che esistevano già nel passato e li rielabora assecondando i gusti e le esigenze attuali.

Per essere modernizzate, solitamente le forme “antiche” vengono rese più essenziali depurandole dagli elementi decorativi per avvicinarsi a quella che si potrebbe definire l’essenza dell’oggetto.

Per creare la lampada R2, il designer David Abad si è ispirato ai classici lampadari “chandelier” e ha spinto l’esercizio del “togliere” fino ad arrivare alla semplice forma del cerchio.

Un minimalismo che è reso possibile dalle nuove tecnologie che rendono disponibili corpi illuminanti di dimensioni sempre più contenute.

lampada R2 BLux

La sezione dell’anello che costituisce la sospensione è quella sufficiente a contenere le fonti luminose a LED.

La lampada R2 emana una luce diffusa ed è proposta dal brand BLux nei tre diametri 60, 90 e 120 cm, con finiture in quercia naturale, bronzo, bianca o nera opache.

Grazie ai cavetti che si incontrano sopra il centro del cerchio, la sospensione è facile da installare.

lampada R2 BLux

lampada Kup BLux

La lampada a sospensione Kup di Tim Brauns invece si basa su un concetto che nasce già moderno:

la sequenza di faretti con la testata smussata è montata su una struttura con elementi lineari che si incontrano.

lampada Kup BLux

Questo sistema modulare dall’immagine grafica che comprende le due varianti Kup 1 e Kup 2 si presta anche a configurazioni multiple se la dimensione dell’ambiente lo richiede.

I faretti a luce diretta sono proposti da BLux nelle finiture nera opaca, oro e bronzo.

lampada Kup BLux

Lampade a sospensione R2 e Kup di BLux