Tag Archives: Salone del Mobile

LAMPADA COASSIALE DI MARTINELLI LUCE

Lampada Coassiale

lampada Coassiale

Coassiale, disegnata da Vittorio Venezia per Martinelli Luce, è una lampada che con la sua geometria traccia un percorso dal soffitto al pavimento.

La luce è protagonista in tutte le sue manifestazioni: luce diretta, diffusa e riflessa convivono in un unica lampada dal design minimale.

Coassiale è composta da pochi elementi che si contrappongono per forma e dimensione e che insieme creano una composizione grafica molto impattante.

I due supporti cilindrici in alluminio verniciato posizionati alle estremità dei cavi di alimentazione integrano al loro interno delle sorgenti di luce a LED e funzionano uno da attacco al soffitto, l’altro da contrappeso.

Completa la lampada un disco orientabile in metacrilato che fa da distanziale per i cavi e che, scorrendo su di essi, determina la geometria variabile della composizione.

La luce emessa dagli spot nascosti nei supporti cilindrici che si riflette sul disco opalino crea un gioco di luci e ombre sulla parete, sul soffitto e sul pavimento.

Facendo scorrere il disco lungo i cavi, si accresce o si diminuisce la distanza del disco dalle sorgenti luminose. In questo modo si possono creare effetti di luce sempre diversi.

La lampada Coassiale è stata presentata durante l’ultimo Salone del Mobile di Milano nel contesto dell’esposizione “Collection SaloneSatellite 20 years”.

Coassiale Martinelli Luce

lampada Coassiale Martinelli Luce

POLTRONA UTRECHT COLLECTORS’ EDITION

poltrona Utrecht Collectors’ Edition by Cassina

Poltrona Utrecht

Al prossimo Salone del Mobile di Milano, Cassina presenterà una inedita versione della famosa poltrona Utrecht disegnata da Gerrit T. Rietveld nel 1935. La poltrona, divenuta icona del design e prodotta esclusivamente da Cassina fin dal 1988, verrà proposta in una nuova veste denominata Collectors’ Edition. “Veste” in questo caso è davvero la parola giusta perché la seduta sarà rivestita con un particolare tessuto Boxblocks creato appositamente dall’artista Bertjan Pot. Il tessuto, composto da 8 fili colorati mischiati 2 alla volta per creare 19 colori disegnati a dima, è prodotto con una macchina di tessitura Jaquard a controllo numerico di alta tecnologia. I triangoli colorati che formano il disegno geometrico non si ripetono mai per accompagnare perfettamente la forma stilizzata e architettonica della poltrona Utrecht. Il rivestimento declinato in tre varianti darà vita a 90 edizioni limitate per un totale di 270 modelli e tutti i pezzi saranno numerati progressivamente per garantire l’autenticità di Cassina.

BOUNCE DI VERONIQUE BAER

A prima vista Bounce è un oggetto misterioso. L’aspetto giocoso, le dimensioni e la forma invitano subito alla sperimentazione. Presto si scopre che sedendosi sopra, la struttura elastica diventa una poltrona che si adatta alle forme del corpo. Bounce di Veronique Baer è stato presentato all’ultimo Salone Satellite, la sezione del Salone del Mobile di Milano dedicata ai giovani designer.

COMMENTA QUESTO ARTICOLO

 

CHE ORA E’?

Dada Clock - Artecnica

Dada Clock è il surreale orologio da appoggio di Artecnica immerso in un uovo di vetro. L’effetto lente ne ingrandisce il quadrante.

Non là - Diamantini & Domeniconi

Non là di Marco Maturo e Alessio Roscini dello Studio Klass per Diamantini & Domeniconi è un orologio vivace a forma conica di piccole dimensioni che rotola. E’ una novità dell’ultimo Salone del Mobile di Milano.

Clock Box - Vadim Kibardin

Il Clock Box del designer russo Vadim Kibardin è un orologio molto basic: la scatola diventa il quadrante dell’orologio.

STRANI FENOMENI

Aster Papposus - Edra

Misteriosa creatura della fauna marina o mutazione genetica? Aster Papposus di Fernando & Humberto Campana per Edra è un’ampia seduta composta da due volumi complementari sovrapposti in poliuretano espanso e piuma senza struttura rigida.

Boa - Edra

Il divano/nido Boa dei fratelli Campana per Edra è un tubolare rivestito in velluto di circa 100 metri intrecciato in modo irregolare, riempito di poliuretano espanso e piume d’oca.

Mutation

Moltiplicazione cellulare, manipolazione genetica, reazione chimica? A questo si ispirano le nuove sedute Mutation del designer Maarten De Ceulaer presentate quest’anno al Salone del Mobile di Milano. Sono pezzi unici, uno diverso dall’altro, fatti di tante spugne sferiche rivestite di velluto.