Tag Archives: architettura di interni

TRAMONTI AL LIOSTASI HOTEL & SPA

Liostasi boutique hotel Ios

La posizione panoramica del boutique hotel Liostasi sull’isola greca di Ios è magnifica: dalla terrazza con piscina i tramonti sul Mar Egeo sono un’esperienza indimenticabile. Ai bordi della piscina il bar esterno offre deliziosi drink rinfrescanti e, in posizione leggermente sopraelevata sotto una grande vela bianca, trova spazio un elegante ristorante. All’interno, nell’architettura contemporanea e minimalista del boutique hotel, gli spazi sono caratterizzati da un design molto curato sia negli arredi che nella decorazione che mescola pezzi di design classico con elementi etnici o di sapore più rustico. Un bellissimo intervento che non è firmato da un interior designer ma dal team creativo del regista Antonis Kalogridis. A differenza degli interior designer che spesso creano spazi più neutri e rarefatti lasciando che sia il committente a personalizzarli e renderli vissuti, gli scenografi sono invece abituati a rifinire gli ambienti con oggetti del vivere quotidiano che “scaldano” l’ambiente dando realismo alla scena. Questo diverso approccio al Liostasi è evidente: negli spazi dell’hotel sono state create tante piccole ambientazioni dal sapore più domestico che gli ospiti possono vivere diversamente nei vari momenti della giornata. Tutto questo crea un’atmosfera calda e rilassante alla quale contribuisce la professionalità e la gentilezza del personale che, muovendosi “in punta di piedi”, anticipa i desideri dei clienti. Il Liostasi hotel offre anche un centro benessere dove i diversi trattamenti vengono eseguiti a picco sul mare blu.

liostasi hotel & spa

liostasi hotel ios

liostasi spa

liostasi resort Ios

 

L’IMMENSA LIBRERIA DI SONIA RYKIEL

sonia rykiel showroom paris

Una immensa libreria veste dal pavimento al soffitto le pareti dello showroom parigino di Sonia Rykiel creando un effetto spettacolare e sorprendente che colpisce l’occhio già dall’esterno, attraverso le vetrine di Boulevard Saint-Germain. Le superfici a specchio moltiplicano la moltitudine dei libri e le coste che si susseguono sugli scaffali senza soluzione di continuità diventano un affascinate pattern rigato tridimensionale che si interrompe solo per far spazio a piccole nicchie illuminate dove sono esposti accessori e borse. Lo showroom si articola in vari spazi invitando i clienti a proseguire un percorso alla scoperta di abiti, gioielli e scarpe. Il percorso conduce infine ad un suggestivo salotto arredato in centro con un importante divano in pelle dall’andamento sinuoso. Questo ampio spazio è illuminato dalla luce naturale che irrompe da un grandissimo lucernario attraverso il quale si scorgono le eleganti facciate degli edifici della corte interna del palazzo. A rendere ancora più sofisticato e sorprendente l’ambiente arriva totalmente inaspettata l’energia del colore rosso lacca che inonda le pareti e il parapetto della scala che conduce alla galleria del piano superiore. A terra il tappeto blu che riveste interamente il pavimento crea un contrasto forte e impattante. Il bellissimo design che rinnova completamente il flagship store di Sonia Rykiel è stato curato dall’art director Thomas Lenthal e dall’artista André Saraiva.

sonia rykiel showroom paris

 

DIVENTARE INTERIOR DESIGNER? DOVE LAUREARSI

IED corso interior design
Oggi l’interior designer è una professione “ad alto tasso di attrazione” ma non sempre chi aspira a diventarlo è consapevole delle tante competenze necessarie per realizzare un buon progetto di interni. Non solo perchè questa attività è ormai a tutti gli effetti una specializzazione diversa rispetto a quella dell’architetto o dell’arredatore di una volta, ma perchè l’interior design trova oggi applicazione in tanti ambiti molto diversi fra di loro, ognuno con le proprie specificità. Chi desidera quindi intraprendere questa professione non potrà pensare che basti avere gusto ed essere creativi o illudersi di poter improvvisare, ma dovrà prepararsi molto seriamente intraprendendo un serio corso di studi che tocchi i molti aspetti teorici e pratici che occorrerà gestire nel corso dei progetti e della loro realizzazione: dalla capacità di organizzare lo spazio e i percorsi alle conoscenze delle tecniche costruttive e dei materiali, dall’utilizzo dei programmi 2D e 3D alla conoscenza dell’ergonomia fino ad arrivare a competenze che incrociano i temi della creazione dell’immagine e della comunicazione. In più ci vuole molta passione per tutto ciò che è arte, moda e design, tanta curiosità per quanto riguarda i trend del settore e la sensibilità per saper cogliere i gusti e le esigenze del committente. Accanto ai corsi di design, moda, visual communication, management e comunicazione, IED propone agli aspiranti interior designer un ricco e interessante corso triennale post-diploma che inizierà a metà ottobre 2015 presso le sue sedi di Milano, Roma, Torino, Firenze, Venezia e Cagliari.
Durante il corso saranno affrontati tutti quegli aspetti fondamentali della progettazione che fanno sì che lo spazio soddisfi le esigenze funzionali ed estetiche di chi lo abita: dal dimensionamento degli spazi ai percorsi, all’arredamento, al corretto utilizzo della luce e dei colori. Il tutto declinato nei diversi ambiti di destinazione. Accanto alla progettazione degli ambienti abitativi privati (appartamenti e ville), verranno approfonditi i temi inerenti agli spazi pubblici: dagli uffici, show-room, bar, ristoranti e hotel ai luoghi destinati al servizio pubblico e sociale come gli spazi espositivi, i musei, le stazioni, i porti e gli aeroporti fino ad arrivare alle scuole e agli ospedali. Inoltre si imparerà a progettare spazi outdoor come le piazze, le aree pubbliche e gli spazi giochi.
Attraverso la costante evoluzione del sistema formativo, IED prepara professionisti completi, con una cultura di alto profilo e con un bagaglio di solide competenze sia teoriche che pratiche, queste ultime sviluppate nel corso di laboratori e collaborazioni con le aziende. Inoltre, al termine del corso, IED supporta i suoi studenti nella ricerca di opportunità di lavoro attraverso l’attività di job placement.
IED vi aspetta all’Open Day del 16 Settembre per info e registrazionihttp://www.ied.it/blog/open­day­ied­16­settembre­2015/22283 #iedopenday

Articolo Sponsorizzato

IED progetto H35

PALAZZO GORGONI: STORIA, ARTE E DESIGN

Palazzo Gorgoni

E’ impossibile non rimanere colpiti dal fascino di Palazzo Gorgoni. Nel cuore del comune salentino di Galatina l’antica residenza che risale al 1780 è stata riportata al suo originale splendore grazie ad un attento restauro durato due anni. Precedentemente i proprietari coadiuvati dagli architetti di Spaceplanners hanno studiato l’architettura del palazzo per identificare la miglior soluzione progettuale che consentisse di rimodellare gli spazi in funzione delle nuove esigenze senza compromettere il grande valore architettonico dell’edificio. Un lavoro durato tre anni nel corso dei quali sono stati scelti gli artigiani e i materiali più adatti al delicato restauro. Gli esterni, lo scalone, le terrazze e i cortili sono tornati al loro antico splendore e negli interni convivono in perfetta armonia la storia, il design e l’arte accanto ad alcuni pezzi di artigianato etnico. Il gusto e la misura con i quali sono stati inseriti tutti gli elementi di arredo e decorazione rispecchiano la grande passione per questo progetto e il rispetto per la cultura e la storia di questo luogo. Un’atmosfera unica della quale oggi possono godere tutti: nelle eleganti 16 suite di Palazzo Gorgoni si può soggiornare durante un viaggio alla scoperta delle bellezze del Salento.

Palazzo Gorgoni

luxury suites salento

luxury suites salento

 

ATLAS BY STUDIO LASELVA

mattonella atlas

La mattonella Atlas creata dallo studio LaSelva è caratterizzata da un bellissimo decoro a linee sinuose che è declinato in una serie di bellissime varianti di colore. A seconda di come viene posata (sei le posizioni possibili) può dare vita a pavimentazioni animate da percorsi finiti oppure da labirinti infiniti. Atlas può essere prodotta in materiali e finiture diverse, in ceramica opaca, lucida o goffrata ma anche in calcestruzzo. Questi materiali diversi la rendono adatta ad essere utilizzata per pavimentazioni in interni o all’esterno, come decorazione ma anche come rivestimento per i marciapiedi. Lo studio di design LaSelva fondato da Manuel Bañó e David Galvañ opera in Spagna e Messico e ha sviluppato prodotti per importanti marchi internazionali.

atlas studio la selva

atlas studio la selva

rivestimento by laselva studio

rivestimento atlas