Tag Archives: illuminazione

Nuova lampada Elastica : un nastro di luce e colore

lampada Elastica Martinelli Luce

Nuova lampada Elastica

La tecnologia Led ha aperto tante nuove possibilità per quanto riguarda il design degli apparecchi illuminanti.

All’ultima edizione di Euroluce, nel contesto del Salone del Mobile di Milano, sono state presentate diverse lampade lineari che sono espressione della potenzialità offerte da questa tecnologia.

Elastica disegnata da Habits per Martinelli Luce è una di queste.

Questa nuova lampada si potrebbe descrivere come un nastro di tessuto luminoso che interagisce in modo inconsueto con il suo utilizzatore.

lampada Elastica Martinelli Luce

lampada Elastica Martinelli Luce

La lampada lineare è costituita da una strip Led flessibile che si può tendere da terra fino al soffitto, anche inclinata.

Realizzata con un materiale elastico che permette l’adattabilità alle diverse altezze dell’ambiente, la strip è mantenuta aderente al pavimento grazie ad un peso fissato all’estremo inferiore.

lampada Elastica Martinelli Luce

Elastica si accende e si spegne semplicemente esercitando una breve trazione sul nastro (pull and release).

Con un movimento verso l’alto o verso il basso più lento e trattenuto (pull up/down and hold) si regola invece l’intensità della luce.

lampada Elastica Martinelli Luce

La lampada Elastica è realizzata in tessuto bicolore:

sul lato bianco c’è la strip Led che diffonde la luce mentre l’altro lato è colorato.

Nuova lampada Elastica

I segni geometrici di luce e colore decorano l’ambiente con un effetto molto caratterizzante e si adattano facilmente anche a spazi di altezze variabili.

In più il funzionamento dei nastri luminosi permette un dialogo istintivo e originale con l’utilizzatore.

La nuova lampada Elastica è un nastro di luce e colore

Illuminazione tecnica ed essenziale : sistema Pista

sistema Pista Modular

Illuminazione tecnica ed essenziale : sistema Pista

La tipologia degli apparecchi illuminanti può cambiare completamente il carattere di un ambiente.

Se si desidera dare maggiore protagonismo alla luce più che alle lampade, si può scegliere un sistema tecnico componibile ed esteticamente neutro basato su binari.

In questo caso l’importante è sceglierne uno che sia versatile per poter creare il tipo di illuminazione corretta nelle diverse zone dell’ambiente mantenendo un design univoco.

sistema Pista Modular

sistema Pista Modular

Pista di Modular Lighting è esattamente questo: un sistema completamente personalizzabile sia nella lunghezza che nella configurazione.

Il sistema magnetico basato sull’esile binario da 20 mm consente di creare linee continue anche molto lunghe combinando moduli che misurano fino a 2,5 metri.

sistema Pista Modular

sistema Pista Modular

Le diverse configurazioni permettono di creare il tipo di illuminazione giusta:

indiretta con LED lineare per illuminare l’ambiente nel suo insieme oppure diretta con spot per concentrare l’illuminazione in una zona soltanto.

Ma non solo: il sistema Pista permette di combinare entrambe queste modalità di illuminazione su un unico binario.

Quest’ultimo può essere incassato, ancorato a soffitto e a parete oppure sospeso con cavetti.

In caso di incasso, occorre prevedere gli opportuni alloggiamenti nel corso della ristrutturazione.

Al binario possono essere aggiunti faretti di diverse forme oppure sospensioni per fare una scelta illuminotecnica ed estetica davvero personalizzata.

sistema Pista Modular

 

sistema Pista Modular

Facendo scorrere le diverse unità nelle guide magnetiche, si può modulare la luce con precisione… o cambiare tutto se cambia la posizione dell’arredamento.

La finitura dei binari e delle diverse unità può essere nera per un effetto più grafico oppure bianca per scomparire quasi completamente nell’ambiente.

Illuminazione tecnica ed essenziale

Illuminazione tecnica ed essenziale : sistema Pista

Nuove lampade Phantom di Normann Copenhagen

lampada Phantom Normann Copenhagen

Nuove lampade Phantom di Normann Copenhagen

Simon Legald ha disegnato per Normann Copenhagen la nuova serie di lampade Phantom.

Un nome che in italiano significa “fantasma” e che è decisamente appropriato visto il design delle sospensioni.

lampada Phantom Normann Copenhagen

Per realizzare le lampade, attorno allo scheletro di acciaio viene spruzzata una speciale resina elastica semitrasparente a trama fitta.

Il volume color avorio segnato dalle linee della struttura metallica sembra un lampadario classico fasciato come un baco da seta nel suo bozzolo.

lampada Phantom Normann Copenhagen

lampada Phantom Normann Copenhagen

La serie Phantom comprende tre versioni in forme e dimensioni diverse.

Le lampade emanano una luce diffusa morbida e calda.

lampada Phantom Normann Copenhagen

Nuove lampade Phantom di Normann Copenhagen

Normann Copenhagen

Fondata nel 1999 da Jan Andersen e Poul Madsen, Normann Copenhagen propone arredamento, lampade, prodotti tessili e accessori per la casa.

Negli anni il catalogo dell’azienda danese si è ampliato costantemente.

I prodotti, caratterizzati da un design semplice e contemporaneo, sono venduti in 80 Paesi e hanno ottenuto più di 80 premi di design.

Nuove lampade Phantom di Normann Copenhagen

Le lampade di Lindsey Adelman si ispirano alla natura

 

lampada Drop System Lindsey Adelman

Le lampade di Lindsey Adelman si ispirano alla natura

Dal 1996 la designer Lindsey Adelman di New York si dedica al disegno e alla realizzazione di lampade.

Nel 2006 ha fondato il suo studio lanciando il primo prodotto, il lampadario in vetro soffiato Branching Bubble.

Da allora lo studio è cresciuto e recentemente ha aperto anche una seconda sede a Los Angeles.

Nonostante lo studio firmi ora anche altri prodotti come ad esempio i rivestimenti in ceramica e le carte da parati, le lampade continuano a rimanere il prodotto principale.

Le collezioni sono principalmente ispirate alla natura e hanno forme che enfatizzano l’effetto sensuale della luce.

In questo articolo mostriamo Drop System, una serie modulare di lampade molto ampia che comprende lampade da soffitto e da parete.

lampada Drop System Lindsey Adelman

Il sistema modulare permette di creare composizioni semplici e minimaliste fino a lampade a sospensione molto ricche e articolate.

lampada Drop System Lindsey Adelman

lampada Drop System Lindsey Adelman

lampada Drop System Lindsey Adelman

Le configurazioni che ricordano i tralci fioriti o i rami degli alberi carichi di frutti sono valorizzate dalle finiture molto particolari:

le tonalità degli elementi in metallo in nichel spazzolato, in ottone chiazzato oppure in verderame creano un effetto materico molto sofisticato.

Le lampade di Lindsey Adelman

Le lampade della designer Lindsey Adelman sono disegnate e ingegnerizzate negli studi di New York e Los Angeles e sono realizzate da una selezionata rete di artigiani locali.

Le lampade di Lindsey Adelman si ispirano alla natura

Le collezioni di lampade Leech e Shell di Studio Stoft

lampada Leech Studio Stoft

Le collezioni di lampade Leech e Shell

Con la sua forma fluida e organica, la lampada Leech sembra un organismo vivente in divenire la cui identità non si è ancora del tutto rivelata.

La luce, come se avesse la consistenza dell’aria o di un liquido, sembra fluire da cavo elettrico per formare il volume a goccia in modo casuale e naturale.

Gli elementi della lampada sono strettamente dipendenti, come se uno si nutrisse dall’altro e come se da soli non fossero in grado di esistere.

Per disegnare la lampada i designer dello Studio Stoft si sono ispirati ai processi evolutivi e al concetto di simbiosi che regolano la convivenza di due specie diverse.

lampada Leech Studio Stoft

lampada Leech Studio Stoft

La lampada Leech è prodotta in vetro soffiato a bocca in Svezia e può essere appoggiata su un tavolo o ancorata alla parete.

Ogni lampada ha una forma unica e il colore può variare leggermente.

lampada Leech Studio Stoft

lampade Shell Studio Stoft

Per disegnare la lampada Shell, i designer si sono invece ispirati ai balani, un crostaceo chiamato anche “dente di cane”.

All’inizio della sua esistenza il crostaceo è in grado di nuotare per andare alla ricerca di un posto tranquillo dove attaccarsi.

Trovato il posto giusto, il crostaceo vi rimane aggrappato per tutta la sua vita.

lampade Shell Studio Stoft

lampade Shell Studio Stoft

Proposta nel colore bianco e in tre dimensioni, la lampada Shell può essere sospesa oppure ancorata al soffitto o alla parete.

lampade Shell Studio Stoft

Lo Studio Stoft

Lo Studio Stoft ha sede in Svezia a Malmö ed è stato fondato nel 2013 dagli industrial designer Jenny Ekdahl e Joel Herslow.

I prodotti dello studio di design sono ispirati all’osservazione della natura e del comportamento umano e coniugano il design poetico e la produzione industriale.

Le creazioni dello studio, realizzate autonomamente o in collaborazione con artigiani esperti, sono prodotte in esemplari unici, edizioni limitate o in lotti più grandi.

Le collezioni di lampade Leech e Shell